Europa,  Italia,  Polignano a Mare,  Puglia

Polignano a mare

Senza dubbio uno dei luoghi più caratteristi della Puglia, che conserva un fascino antico legato alla tradizione, seppur in continua evoluzione. Polignano a mare è un piccolo borgo in provincia di Bari dove spiagge, mare, divertimento, arte e cultura si fondono per regalare ai turisti una vacanza indimenticabile.Polignano non è solo un paese da scoprire nelle vacanze estive, ma un luogo vero, amato e vissuto dai suoi abitanti, da conoscere 365 giorni l’anno: è tutta da vedere e da assorbire attraverso gli occhi. Di seguito vi illustreremo le principali attrazioni da non perdere durante il vostro soggiorno in questo incantevole borgo pugliese.

Cose da vedere e da fare

Lama Monachile

Si tratta del luogo più celebre di Polignano: un’affascinante caletta ad accesso libero composta da piccoli ciottoli bianchi e baciata da un’incantevole acqua cristallina, formata da due pareti di roccia a strapiombo con una piccola insenatura nel mezzo. Si trova lungo l’antica via Traiana, costruita dall’imperatore Traiano per collegare Roma e Brindisi, e in passato fungeva da porto di approdo per le navi che trasportavano le merci provenienti dall’Oriente. Dal ponte borbonico che la sovrasta, alto 15 metri, si può osservare a 360 gradi tutta la cala.

Spiagge

Oltre alla famosa Lama Monachile vi consigliamo di visitare la spiaggia del Grottone a cui si accede dal lungomare Domenico Modugno, da cui potrete godere di una particolare veduta della città di Polignano a Mare, con le sue viuzze e casette bianche. Molto interessante anche la spiaggia di Ponte dei Lapilli, la spiaggetta di sabbia di Porto Cavallo (indicata per bambini e famiglie), la spiaggia di Porto Contessa e l’Oasi Cala Fetente, molto apprezzata dalle coppie per la sua atmosfera romantica.

Grotte marina

La costa nei dintorni di Polignano a Mare è ricca di grotte marine che possono essere visitate grazie a un giro in barca, o in pedalò. Le gite in barca alla scoperta delle grotte durano circa due ore e prevedono anche una sosta bagno durante i mesi estivi. Davvero degne di nota grotta Ripagnola, le grotte di Santa Caterina, il meraviglioso Grottarco, le grotte della Foca e la romantica grotta dei Fidanzati, raggiungibile esclusivamente a nuoto.

Statua di Domenico Modugno

Da non perdere la statua di bronzo dedicata al cantante Domenico Modugno, posizionata sul lungomare a lui sempre intitolato, in modo da non dare le spalle né al mare né al borgo. Vi consigliamo di percorrere la scalinata che si trova alle spalle della statua di Modugno: giungerete su una superfice piatta di roccia che fa da terrazza, da cui poter ammirare Cala Monachile, il grazioso centro storico e l’immensità del mare.

Centro storico

Una delle zone più interessanti di Polignano è indubbiamente il suo piccolo centro storico che si sviluppa su un imponente costone roccioso, a cui si accede passando sotto un arco marchesale detto “Arco della Porta”. Perdetevitra i graziosi vicoletti del paese, immergendovi in un mix di stili decorativi, colori e profumi che rendono il borgo un luogo perfetto per evadere e fare un tuffo indietro nel tempo. Un aspetto davvero singolare è il fatto che i muri del centro storico sono impregnati di poesie dipinte da qualcuno che ha scelto di firmarsi “Guido, il Flaneur”. Da visitare la Chiesa Matrice di Santa Maria Assunta, la Chiesa di Sant’Antonio, la Chiesa di San Cosma e Damiano e la splendida Abbazia di San Vito.

Lascia un commento