Cosa mangiare ad Ancona
Italia,  Itinerari enogastronomici

Cosa mangiare ad Ancona

Se a breve sarete in vacanza ad Ancona, vi risulterà senza dubbio utile conoscere le principali specialità gastronomiche di questa città: vediamo insieme quali sono i piatti tradizionali del capoluogo marchigiano.

VINCISGRASSI

Non potete non assaggiare questa deliziosa variante rustica delle lasagne. La sfoglia all’uovo è condita strato dopo strato con un ricco ragù di frattaglie di pollo, besciamella e parmigiano grattugiato.

MACCHERONCINI IN CAMPOFILONE

Spaghettini all’uovo finissimi conditi con un ragù di carne dal sapore deciso.

CONIGLIO IN PORCHETTA

Una speciale preparazione del coniglio che prevede l’aggiunta di sale, pepe, maggiorana, finocchietto selvatico e pancetta soffritta.

CORATELLA DI AGNELLO CON UOVA

Coratella è il nome che indica le interiora dell’agnello. Queste vengono cotte e condite con prezzemolo, scorza di limone e uova sbattute.

STOCCO ALL’ANCONETANA

Lo stocco all’anconetana i prepara tagliando a pezzi il pesce e cuocendolo in un soffritto assieme alle patate a pezzetti, sedano, carote, cipolla e pomodori.

BRODETTI DI PESCE

Un piatto a base di salsa di pomodoro e diverse qualità di pesce (almeno nove/dieci) tra cui seppie, sogliole, merluzzo, triglie, vongole, cozze, pannocchie, calamari.

CALCIONI

Mezzelune di pastasfoglia che possono essere servite sia come secondo che al termine del pasto come dolce visto che contengono sia lo zucchero che il formaggio.

FRUSTINGO

Uno dei dolci più antichi della tradizione culinaria marchigiana a base di frutta secca e fichi.

Lascia un commento