Cosa mangiare a Praga
Europa,  Itinerari enogastronomici

Cosa mangiare a Praga

Molte sono le ragioni per cui un viaggiatore, curioso e vorace di entusiasmi, dovrebbe recarsi a Praga e altrettanto numerose, a tal proposito, sono quelle che nel corso della sua permanenza qui lo spingeranno a innamorarsene perdutamente: tra queste ultime, la più significativa risiede senza ombra di dubbio nei piaceri dello stare in tavola.

La tradizione culinaria che qui incontriamo è emblematicamente rappresentata dalla carne, preparata ora secondo le ultime tendenze gastronomiche, ora nel pieno rispetto delle longeve ricette locali, sopravvissute alla modernità e agli insediamenti stranieri.

Cosa mangiare a Praga

Nei menu dei ristoranti cechi ricorrono, tuttavia, un’infinità di altri piatti, nati dalla stessa secolare tradizione e arricchitisi attraverso la sperimentazione creativa degli chef del posto.

Tra una visita e l’altra alla città, nelle soste spese per riposare le gambe, è buona usanza dei globe-trotter destinare parte di questi piccoli intervalli di tempo alla degustazione delle specialità locali.

Nelle righe sottostanti abbiamo, pertanto, provato a raccogliere tutte le informazioni utili per poter godere al meglio della cucina praghese, selezionando per voi i migliori ristoranti in cui pranzare e tutti i piatti da assaggiare durante il corso di un soggiorno prolungato in Repubblica Ceca.

Cosa mangiare a Praga

Piatti della cucina praghese

Goulasch in bread

Il Goulasch è un piatto tipico dell’Europa dell’Est che si compone di spezzatino di carne o maiale e viene preparato in sugo di pomodoro, cipolla e paprika. Tuttavia, essendo questa una specialità ancor meglio attribuibile all’Ungheria, a Praga come nel resto del mondo,ogni ristorante prova ad apportare il proprio personalissimo tocco creativo nell’ elaborazione della ricetta, alterandone talvolta i sapori originali.

Per non compromettere la vostra esperienza culinaria e tornare a casa con un’idea del piatto che sia quanto più fedele a quella autoctona, è allora importante scegliere con cura il locale dove concedersi la degustazione.

A tal proposito vi suggeriamo Mlejnice, un ristorantino di Stare Mesto dall’ inconfondibile stile praghese che porta in tavola il Goulash migliore della città.

In questa caratteristica osteria, la popolare zuppa di carne speziata trova la sua espressione più raffinata e – servita nella crosta tonda di una pagnotta – unisce il sapore deciso della paprika a quello semplice e genuino del pane: un piatto di una bontà senza precedenti.

 Il prosciutto di Praga

Il prosciutto di Praga è conosciuto in tutto il mondo per la sua genuinità. Spesso servito in strada, come nelle caratteristiche casette di legno di Stare Mesto, il suo profumo è solito inebriare i passanti.

Sedotti dal suo aroma è facile, se non si è del posto, cadere nella trappola dei venditori della città vecchia: i prezzi riportati sulle insegne sembrano infatti convenienti ma i bottegai, al momento dell’acquisto, non danno la possibilità di scegliere la grammatura del prodotto desiderato, facendo così lievitare con astuzia i costi di una cena improvvisata e consumata al freddo.

Per assaggiare un buon prosciutto in tutta calma e senza il rischio di essere raggirati, il ristorantino giusto in cui recarsi si trova nel quartiere di Stare Mesto, a Kostecna: Krcma, questo il nome, è un locale molto piccolo, ricavato da una cantina sotterranea dallo stile montano, dove le sedute sono rivestite di pelle d’orso e si cena a lume di candela.

Complice l’abbinamento con la mostarda, il prosciutto affumicato assaggiato qui si qualifica come il migliore di tutta Praga. Un’altra chicca del menu è invece il formaggio alla birra, accompagnato da burro e pane caldo. Buone anche le patate e lo stinco di maiale.

Manicotto di Boemia

L’ultima tendenza dettata da Instagram – e dalle leggi non scritte del mondo social – muovono i turisti verso GoodFood, un franchising che imbottisce il dolce tipico del posto di cioccolato, crema di pistacchio o gelato.

Cosa mangiare a Praga

Il manicotto di Boemia – Trdelnik il nome originario – incontra qui i gusti di tutti e si veste di ogni varietà possibile.Tuttavia, per quanto notevole sia il gelato alla vaniglia del Chimney King, suggeriamo di assaggiare il dolce prima di tutto in strada: caldo, privo di cioccolato o crema, cosparso unicamente di zucchero e intriso di quel tenue retrogusto alla cannella che lo rende tanto saporito.

Gnocchi

Gli gnocchi ai crauti compaiono in tutte le guide culinarie praghesi e, a dirla tutta, si presentano bene.

Chi non è abituato ad un accostamento tanto audace potrebbe però restare deluso dalle aspettative o addirittura storcere il naso.

Per fortuna, nella tradizione culinaria praghese, gli gnocchi alle patate ricorrono continuamente e seconda delle ricette più disparate.

Ancora una volta è il ristorante Mjenice a proporne la versione migliore, in un accostamento al bacon croccante e ad un freschissimo formaggio di pecora.

Cosa mangiare a Praga

Burgers

Essendo la carne il fiore all’ occhiello della storia culinaria della città, i cheeseburger godono, di riflesso, di una certa reputazione. Abbandonate l’idea di cenare nei fast food e concedetevi una serata in uno dei tanti pub della città: Sad man’s tongue  è, senza ombra di dubbio, tra i migliori del posto.

Lascia un commento